Fra gli aggregati alla Brücke, fra i compagni di strada, il personaggio più singolare è certamente Emil Nolde che, al momento dell’adesione, ha già quarant’anni e una personalità matura e molto spiccata. Il suo vero nome è Hansen ma nel 1901 aveva scelto di chiamarsi Nolde
Continua la lettura