Lunedì 28 dicembre 1908, ore 12.05. Al ministero dell’interno, a Roma, arriva un telegramma spedito poco dopo le nove dal prefetto Ferri di Catania. Non ci si deve stupire del fatto che, in quegli anni, un dispaccio urgente impiegasse da due a quattro ore prima di arrivare
Continua la lettura